Contenuto principale

Dipartimento di prevenzione

Dipartimento di prevenzione

Via Amba Alagi 33
39100 Bolzano
Tel. 1: +39 0471 909 211
Tel. 2: +39 0471 635 187
Fax: +39 0471 909 201
Web: http://www.asdaa.it/prevenzione


Attività:

I seguenti servizi compongono il Comitato consultivo e collaborano all'interno del Dipartimento:

  • Servizi Igiene e Sanità (Bolzano, Merano, Bressanone, Brunico)
  • Servizio di Medicina del lavoro (Servizio aziendale)
  • Servizio di Medicina dello Sport (Bolzano)
  • Servizio aziendale Pneumologico (Servizio aziendale)
  • Servizio aziendale Veterinario (Servizio aziendale)
  • Servizio di Dietetica e Nutrizione clinica (Bolzano)
  • Rappresentante dei dirigenti medici e sanitari: Dott.ssa Loredana Latina
  • Rappresentante del personale sanitario non medico: Dott.ssa Gundula Gröber

Il Dipartimento di Prevenzione è una struttura a valenza aziendale il cui compito è principalmente quello di individuare e contrastare i fattori di rischio che possono nuocere alla salute, valutando ed interpretando dati sia di natura sanitaria che ambientale. Avvalendosi della collaborazione di numerosi servizi aziendali e dipartimenti provinciali, ha la facoltà di promuovere studi, progetti e ricerche nonché di elaborare linee guida, protocolli operativi e programmi per misure di profilassi. L'istituzione del Dipartimento di Prevenzione è stata approvata il 06.12.2011 con delibera del Direttore Generale.

Sito web: www.asdaa.it/prevenzione


Alla mappa: Via Amba Alagi 33

Direttore/trice di dipartimento

Coordinatore/trice

News

Prevenzione | 26.07.2019 | 15:23

Consigli del micologo per una corretta raccolta dei funghi

Luglio, la stagione dei funghi è nel pieno del suo splendore. Martin Kristanell, uno degli esperti micologi presso i Servizi Igiene e Sanità Pubblica dell’Azienda sanitaria dell’Alto Adige, offre qualche consiglio per una raccolta consapevole dei funghi freschi.

Molte persone approfittano di una passeggiata nei boschi per cercare e, possibilmente, raccogliere sia finferli che porcini. Ma in tutta questa bellezza è assolutamente necessario avere cautela perché non tutti i funghi sono adatti al consumo e il numero dei cosiddetti "sosia" è elevato. Tra le specie di funghi più frequentemente confuse ci sono i finferli, i chiodini, gli ombrelloni ed i porcini.

Per evitare confusione e possibili conseguenze, anche quest'anno gli esperti e le esperte dei Centri Micologici dei Servizi Igiene e Sanità Pubblica saranno a disposizione di tutti i raccoglitori di funghi per consulenze gratuite. I Centri per il controllo dei funghi si trovano a Bolzano, Merano, Bressanone e Brunico. Se necessario, possono anche essere rilasciate delle certificazioni per la vendita di funghi freschi, ma anche sostenuti gli esami di idoneità alla vendita riservati ai commercianti. Vengono inoltre rilasciate le certificazioni micologiche necessarie per la gastronomia ed i negozi.

Martin Kristanell, uno degli esperti del Centro Micologico presso il Servizio Igiene e Sanità Pubblica del Comprensorio sanitario di Merano, sa che ci sono poche indicazioni e caratteristiche generalmente valide che i raccoglitori di funghi dovrebbero osservare. Tuttavia, ci sono alcuni suggerimenti che rendono la raccolta ancora più sicura e piacevole:

  • Per riporre i funghi raccolti andrebbe sempre utilizzato un cestino, come previsto da una legge provinciale, poiché un luogo di conservazione arieggiato è particolarmente importante. Inoltre, gli ultimi resti di terra e spore cadono a terra quando si è ancora all’interno del bosco.
  • I resti sull'estremità del gambo dei funghi dovrebbero essere rimossi già nei boschi per fare in modo che la terra riassorba le spore dei funghi raccolti.
  • Va inoltre ricordato che i funghi svolgono un’importante funzione ecologica per la salute dei boschi e pertanto andrebbero raccolti solo funghi che siano veramente adatti al consumo e nella quantità che si ritiene possa essere consumata.
  • Ai bambini dovrebbe essere insegnato quanto sia importante identificarli accuratamente, sia che i funghi provengano dal bosco, dal proprio giardino o dalla propria casa.

Di seguito gli indirizzi, le date e gli orari di apertura dei servizi preposti al controllo dei funghi nei 4 Comprensori sanitari:                                                                                                        

Comprensorio sanitario di Bolzano
01 luglio – 30 luglio
Ogni lunedì dalle ore 16.30 alle ore 17.30.
02 agosto – 30 ottobre
Ogni lunedì e tutti i giorni pari di calendario dalle ore 16.30 alle ore 17.30.
Chiuso sabato, domenica e festivi (inoltre rimane chiuso il 16 agosto).
Informazioni: Ispettorato Micologico del Servizio Igiene e Sanità pubblica, via Amba Alagi 33, Bolzano, tel. 0471 909223

Comprensorio sanitario di Bressanone
01 luglio - 30 ottobre 
Ogni lunedì e mercoledì dalle ore 15.30 alle ore 16.30, venerdì dalle ore 11.00 alle ore 12.00
Chiuso sabato, domenica e festivi.
Le certificazioni per i funghi freschi spontanei destinati alla vendita vengono rilasciate tutti i giorni (esclusi i festivi) dalle ore 8.00 alle ore 9.00.
Informazioni:
sede per i controlli micologici, via Dante 51, edificio C, II piano, tel. 0472 812480

Comprensorio sanitario di Merano
03 giugno - 30 ottobre
da lunedì a giovedì dalle ore 14.30 alle ore 16.00 - venerdì dalle ore 10 alle 12 - nei giorni pari di calendario e tutti i giorni che seguono ad un festivo.
Chiuso sabato, domenica e festivi.
Informazioni:
Servizio Igiene e Sanità Pubblica, via Goethe 7, tel. 0473 251811

Comprensorio sanitario di Brunico
01 luglio – 30 settembre
Ogni lunedì e tutti i giorni pari di calendario dalle ore 17.00 alle ore 18.00.
Chiuso sabato, domenica e festivi.
Informazioni: Servizio Igiene e Sanità Pubblica, Vicolo dei Frati 3, Brunico
tel. 0474 586530

Informazioni per i media: Ripartizione Comunicazione, Marketing e Relazioni con il pubblico dell’Azienda sanitaria dell’Alto Adige, tel. 0471 907138

(LS)


Altre notizie di questa categoria

Downloads
  Titolo Download

Per aprire i documenti PDF contenuti in questa pagina occorre installare un lettore PDF.
Se non ne hai già installato uno nel tuo sistema, puoi scaricare:
Lettori PDF liberi
un lettore PDF libero
Adobe© Reader©
il programma Adobe© Reader©


Fumare? Smetti in 7 mosse
Fumare? Smetti in 7 mosse
La presente brochure ha l’obiettivo di fornire utili consigli a chi ha intenzione di liberarsi dalla dipendenza della sigaretta e preziose indicazioni per una gestione effi cace di questo delicato e talvolta difficoltoso passaggio.
  1. Fumare? Smetti in 7 mosse
    (PDF 122 KB)
Cinque manciate di frutta e verdura al giorno
Cinque manciate di frutta e verdura al giorno
Un’alimentazione ricca in frutta e verdura oltre ad essere gustosa aiuta a ridurre il rischio di sviluppare malattie tumorali e cardiovascolari, il diabete mellito tipo 2, l’ipertensione arteriosa ed altre patologie.
  1. Flyer: "La salute vien mangiando"
    (PDF 3296 KB)
  2. Opuscolo: "La salute vien mangiando"
    (PDF 2126 KB)
Perchè mi piace la vita
Perchè mi piace la vita
Campagna d’informazione sulle vaccinazioni (2017/18)
  1. Perchè mi piace la vita - Versione breve
    36 pagine (PDF 1012 KB)
  2. Perchè mi piace la vita - Versione lunga
    64 pagine, con domande e risposte (PDF 961 KB)
L’autopalpazione secondo la metodica MammaCare
L’autopalpazione secondo la metodica MammaCare
Con l’autopalpazione mensile del seno, le donne possono rilevare un nodulo, piccoli cambiamenti, ecc. in anticipo e quindi guadagnare tempo importante… L’autopalpazione con la tecnica MammaCare è l’unico metodo sviluppato scientificamente per l’autopalpazione del seno.
  1. L’autopalpazione secondo la metodica MammaCare
    (PDF 1664 KB)
Crescere sicuri da 0 a 6 anni
Crescere sicuri da 0 a 6 anni
Far crescere i bimbi in un ambiente sicuro e privo di pericoli, anche grazie ad alcuni piccoli accorgimenti che tutti i genitori dovrebbero adottare per prevenire possibili incidenti sia domestici che all’aria aperta: questo l’obiettivo nato da una collaborazione tra i Servizi di Igiene e Sanità pubblica dell’Azienda sanitaria dell’Alto Adige ed i Pediatri di Libera Scelta.
  1. Crescere sicuri da 0 a 6 mesi
    (PDF 4362 KB)
  2. Crescere sicuri da 6 a 12 mesi
    (PDF 3653 KB)
  3. Crescere sicuri da 1 a 3 anni
    (PDF 3243 KB)
  4. Crescere sicuri da 3 a 6 anni
    (PDF 4869 KB)
  5. Test di verifica per una casa a misura di bambino
    (PDF 1948 KB)
« pagina precedente 1 2 3 4 5 6 7 8 pagina successiva »