Contenuto principale

Archivio

Azienda Sanitaria dell'Alto Adige | 09.04.2018 | 15:14

Dall’Alto Adige in Lettonia… e ritorno

Tra le diverse strategie per l’acquisizione del personale, risulta di importanza fondamentale intercettare i giovani medici altoatesini che hanno studiato all’estero. L’Azienda sanitaria dell’Alto Adige ha quindi incontrato una delegazione di studenti altoatesini di medicina che studiano a Riga, in Lettonia.

Dall’Alto Adige in Lettonia… e ritorno: gli studenti altoatesini a RigaZoomansichtDall’Alto Adige in Lettonia… e ritorno: gli studenti altoatesini a Riga

Nell’ambito di diverse strategie finalizzate al reclutamento di medici per le strutture della sanità altoatesina, il servizio di acquisizione del personale dell’Azienda sanitaria dell’Alto Adige ha preso contatti con l’Associazione degli studenti italiani a Riga (ASIR) per organizzare un incontro con gli altoatesini che studiano medicina alla “Stradina” (Rīga Stradiņš University RSU).

Su un totale di circa 70 studenti italiani ben 45 provengono dall’Alto Adige e per questa ragione è stato organizzato un incontro finalizzato a presentare le possibilità lavorative e formative che la nostra Provincia offre ai giovani medici che studiano all’estero, facendo capire loro il grande interesse ad un ritorno in patria.

Tiziano Garbin, responsabile per l’acquisizione del personale nell’Azienda sanitaria, ha avuto un grande supporto dal direttivo dell’ASIR composto da Silvia Montemerli, Caterina Campanella, Costanza Bonmassari, Irina Mariotti e Francesca Zanghi, che hanno organizzato un incontro con 17 studenti degli ultimi anni, rigorosamente a Riga e di domenica per via dei molti impegni di studio che riempiono la loro settimana. La grande partecipazione alla riunione dell’8 aprile 2018 è stata ben oltre le aspettative e gli studenti hanno mostrato grande interesse ponendo diverse domande e ascoltando con attenzione le varie opportunità che esistono per un ritorno in Alto Adige. Il segnale è stato molto positivo, con diversi laureandi che presenteranno domanda per fare la specializzazione con la borsa di studio Provinciale.

Il prossimo evento di questo tipo si terrà a Vienna a fine aprile.

Informazioni per i media:
ripartizione Comunicazione, Marketing e Relazioni con il Pubblico dell’Azienda sanitaria dell’Alto Adige, tel. 0471 907 139

(RED)



Altre notizie di questa categoria