Contenuto principale

Dirigente tecnico-assistenziale

Dove siamo? Ospedale, padiglione centrale, 1. piano (a sinistra dell'entrata principale)
Dirigente tecnico-assistenziale coordinatore: Dr. Konrad Tratter
Segreteria: lunedì-venerdì, ore 8.00-17.00
tel. 0471 908 211
fax 0471 908 435
e-mail dtabz@sabes.it

A proposito di noi

Il nostro Comprensorio in linea con la mission aziendale vuole essere attrattivo per i collaboratori e al passo con i tempi. Fondamentale è il reclutamento mirato ed una selezione competente del personale delle professioni sanitarie: infermieristiche, riabilitative, tecnico sanitarie e della prevenzione, così come un inserimento strutturato all’interno delle unità organizzative, un piano di formazione e aggiornamento personalizzato sulla base delle recenti evidenze scientifiche (EBP), per garantire un ampliamento costante delle competenze, nonché interventi per la progressione e sviluppo professionale. Operatori sanitari competenti, qualificati e seriamente impegnati sono fondamentali per un buon livello di assistenza.

“La persona è sempre più informata, rivendica un ruolo attivo ed è sempre al centro dell’approccio assistenziale”. Il nostro obiettivo è di offrire servizi e prestazioni orientati a soddisfare il reale fabbisogno degli utenti. Per conseguire in modo organico e duraturo questo obiettivo, vengono sostenuti i tre pilastri dell’assistenza: prevenzione, assistenza sanitaria sul territorio e servizi ospedalieri, ottimizzandoli in modo tale da garantire anche in futuro a tutta la nostra popolazione un’assistenza di alto livello.

Fondamentale è favorire la collaborazione nei/dei propri ambiti di competenza e con altri settori dell’Azienda Sanitaria dell’Alto Adige nonché con i servizi sociali e sanitari. L’orientamento a processi organizzativi professionali, ottimizzando sinergie e l’integrazione delle competenze disponibili di tutte le professioni sanitarie, ci permette di rispondere in maniera efficace alle esigenze diagnostiche, terapeutiche e assistenziali degli utenti.    

Un modello di riferimento scientificamente fondato e collaudato per realizzare un’assistenza sanitaria efficace sul territorio è il cosiddetto Chronic Care model. Il modello indica come gestire le condizioni croniche coinvolgendo le risorse disponibili nel sistema sanitario. Nell’assistenza sociale e nella società tutta il modello suggerisce una serie di cambiamenti, basati sull’evidenza scientifica, in grado di migliorare i risultati dell’assistenza sanitaria grazie all’interazione fra pazienti informati e attivi, ed équipe di operatori qualificati e proattivi.

Nell’ottica di voler perseguire l’assistenza individualizzata e la continuità assistenziale degli utenti, si fa riferimento al processo assistenziale (assessment, diagnosi infermieristiche, piano di intervento e valutazione di risultato) ed al modello “Cure Basate sulla Relazione” entrambi orientati ad un cambiamento della cultura ed attuazione dell’assistenza attraverso la creazione di un ambiente favorevole alla salute ed orientato al paziente/famiglia e comunità. I processi di trattamento e assistenza socio-sanitaria vanno agevolati con l’uso di tecnologie informatiche e comunicative. L’interconnessione digitale fornisce informazioni omogenee, il fulcro dell’interconnessione è la cartella clinica integrata.

Lavorare in quest’ottica ci porta alla convinzione che tutto contribuisca ad una maggiore soddisfazione sia degli utenti che dei collaboratori.


Dirigenti tecnico-assistenziali


Staff

Staff management delle informazioni
Persone di riferimento:

Staff per lo Sviluppo Organizzativo e di Processo
Persona di riferimento:

Staff per lo Sviluppo Professionale - Formazione Continua
Persona di riferimento:


Collaboratori/trici

Collaboratori della Dirigenza Tecnico Assistenziale

Collaboratrici amministrativi