Contenuto principale

Test nasale nelle scuole

Per poter aprire le scuole in modo sicuro e per interrompere rapidamente le catene di infezioni, anche in Alto Adige viene introdotto il cosiddetto "test nasale" per gli alunni delle scuole primarie.

Il progetto è realizzato in collaborazione con la Croce Bianca e la Croce Rossa. Il test nasale è un pre-screening, la specificità e la sensibilità sono molto alte. Il test è volontario e si svolge solo con il consenso dei genitori.

Il risultato del test è visibile dopo 15 minuti PCR.

Video che spiega lo svolgimento del test:

Informazioni per genitori:

Video tutorial del test nasale Roche:

Documenti


Domande e risposte

Ricerca

[Test nasale nelle scuole]

Perché la partecipazione al test nasale è così importante?

È parte integrante delle nostre responsabilità fare tutto il possibile per garantire che le scuole rimangano un luogo il più sicuro possibile, anche in tempi di pandemia. Test antigenici rapidi regolari ed estesi a tutte le scuole sono un'opportunità non solo per tenerle aperte, ma anche per tenerle aperte a lungo termine, così da garantire la didattica in presenza. Grazie ai test antigenici rapidi si stringe la rete di sicurezza per tutti coloro che sono coinvolti nelle attività scolastiche. Inoltre, i test anterio-nasali effettuati nell'ambiente scolastico forniscono agli alunni e alle alunne, al personale docente ed amministrativo, così come ai genitori, chiarezza sulla situazione epidemiologica scolastica.

Fonte: Ufficio dell’Assessore Philipp Achammer - Data 22/03/2021

[Test nasale nelle scuole]

Cos'è un test nasale?

Il test nasale - come anche altri test rapidi - entro 15 minuti rivela se la persona sottoposta al test è infetta o meno in quel momento, se è contagiosa oppure no. Una nuova caratteristica di questo test rapido è che può essere eseguito dalla persona stessa.

Il test nasale è facile da usare. Rispetto al tampone professionale profondo, il tampone del test fai da te viene eseguito nella parte anteriore del naso attraverso le narici.

Il test nasale, per la sua velocità e facilità d'uso, è uno strumento che si integra perfettamente con le attuali misure di sicurezza nelle scuole e la strategia generale di test per aiutare a contenere la pandemia. Un test nasale è un ausilio per identificare in modo affidabile le persone con un'elevata carica virale, ossia proprio quelle persone che rappresentano un rischio infettivo maggiore per il loro ambiente circostante.

Fonte: Ufficio dell’Assessore Philipp Achammer - Data 22/03/2021

[Test nasale nelle scuole]

Quale test (azienda, nome, prodotto) viene utilizzato?

Vengono utilizzati il "test antigenico rapido nasale Panbio COVID-19" della Abbott e il “SARS-CoV-2 test antigenico rapido nasale” della Roche.

Fonte: Azienda sanitaria dell'Alto Adige - Data 18/03/2021

[Test nasale nelle scuole]

Cos'è l'ossido di etilene e l'uso dei bastoncini per i test è dannoso alla salute?

L'ossido di etilene è una sostanza chimica usata frequentemente in medicina per la sterilizzazione di apparecchiature o prodotti monouso - per esempio, anche per le suture di ferite o cateteri. I bastoncini utilizzati per i test nasali riportano il marchio CE e sono quindi conformi ai requisiti prescritti.

Fonte: Azienda Sanitaria dell'Alto Adige - Data: 09/04/2021

[Test nasale nelle scuole]

Ci sono vermi e parassiti sui bastoncini per i test?

I video circolati su Internet, che presumibilmente mostrano vermi, sono fake news. I bastoncini di cotone sono fatti di nylon, le cui fibre si muovono sotto l'influsso termico. Questo è un processo fisico del tutto normale.

Fonte: Azienda Sanitaria dell'Alto Adige - Data: 09/04/2021

[Test nasale nelle scuole]

Quali sono la specificità e la sensibilità dei test antigenici rapidi fai da te utilizzati?

Si tratta di un test antigenico rapido fai da te con le seguenti caratteristiche di sensibilità e specificità:

  • test antigenico rapido nasale Panbio COVID-19 di Abbott - sensibilità: 98,1%, specificità: 99,8%;
  • SARS-CoV-2 test antigenico rapido nasale di Roche - sensibilità: 84,4%, specificità: 99,2%.

Fonte: Azienda sanitaria dell'Alto Adige - Data 19/03/2021

[Test nasale nelle scuole]

Perché la persona può eseguire da sola il test?

Il test antigenico rapido fai da te, noto anche come "test nasale", è concepito in modo tale da essere facilmente impiegabile da parte di non professionisti. Rispetto al tampone professionale profondo, che è più complesso nel suo utilizzo, il test fai da te consiste nel tamponare la parte anteriore del naso e le narici. Questo significa che il tampone di cotone non deve più essere inserito in profondità nella cavità nasale superiore, bensì soltanto per 2 centimetri in ciascuna narice. Questa facilità d'uso permette anche ad un profano di eseguire il test antigenico rapido fai da te. Pertanto, questo test fai da te ha un vantaggio determinante rispetto ai test rapidi usati finora. Nei test antigenici rapidi fai da te è importante prestare attenzione al corretto impiego ed all’esecuzione

Fonte: Ufficio dell’Assessore Philipp Achammer - Data 22/03/2021

[Test nasale nelle scuole]

Il test antigenico rapido fai da te è doloroso?

No, questo test non è doloroso, perché il bastoncino di cotone deve essere inserito soltanto nella parte anteriore del naso. Rispetto ai test antigenici rapidi convenzionali, questo test è percepito in modo molto più piacevole e quindi ha un'alta accettabilità soprattutto da parte dei bambini.

Fonte: Azienda sanitaria dell'Alto Adige - Data 02/03/2021

[Test nasale nelle scuole]

La partecipazione al pre-screening con i cosiddetti "test nasale" è obbligatoria?

Nella fase iniziale, la partecipazione era volontaria.

Con Ordinanza del Presidente della Provincia n. 15 del 19/03/2021 è stato deciso che dal 7 aprile 2021, la possibilità di insegnamento in presenza sarà limitata agli alunni e alle alunne che si sottoporranno allo screening.

Per gli alunni e le alunne che non parteciperanno al suddetto programma di monitoraggio e di test, le attività didattiche e scolastiche proseguiranno attraverso la didattica a distanza. Sulla base del concetto scolastico per la didattica a distanza, la scuola comunica ciò che la didattica a distanza include e come avviene la comunicazione ed il contatto tra gli alunni e gli insegnanti.

Fonte: Azienda sanitaria dell'Alto Adige e Ufficio dell'Assessore Philipp Achammer - Data 31/03/2021

[Test nasale nelle scuole]

In quali scuole sarà impiegato il cosiddetto "test nasale"?

Nella fase iniziale i test nasali sono stati introdotti, su base volontaria, nelle scuole elementari e successivamente nelle scuole medie. A partire dal 7 aprile, tale procedura di test dovrà essere effettuata obbligatoriamente due volte a settimana in tutte le scuole primarie e secondarie della provincia, secondo quanto deciso con l’ordinanza contingibile e urgente del Presidente della Provincia n. 15 del 19.03.2021.

Fonte: Azienda sanitaria dell'Alto Adige - Data 23/03/2021

[Test nasale nelle scuole]

I bambini piccoli o i bambini con disabilità possono eseguire il test fai da te in modo indipendente, affidabile e sicuro?

L'impiego è attualmente possibile a partire dall'età di 6 anni. Per quanto riguarda i bambini con disabilità, questo dovrà essere determinato individualmente caso per caso, se necessario anche con il supporto dello specialista.

Fonte: Ufficio dell’Assessore Philipp Achammer - Data 22/03/2021

[Test nasale nelle scuole]

Perché i test fai da te non si possono fare a casa in un ambiente protetto?

L'obiettivo dei test fai da te è di sostituire a medio termine i tradizionali test antigenici per i bambini. È necessario eseguire la fase di test al di fuori dell'ambiente familiare per poter dimostrare

  1. che i risultati sono validi,
  2. che il test si svolge in condizioni uguali per tutti e che è supervisionato dall'esterno
  3. e per garantire che, in caso di risultato positivo del test, vengano rispettati i passaggi previsti.

Fonte: Ufficio dell’Assessore Philipp Achammer - Data 22/03/2021

[Test nasale nelle scuole]

Quale sicurezza offre una fase test regolare in ambiente scolastico?

Se un'ampia percentuale di alunni viene testata regolarmente utilizzando i test fai da te, in combinazione con le misure igieniche in atto, questo fornisce una solida rete di sicurezza aggiuntiva. Il risultato negativo di un test antigenico, tuttavia, fornisce solo un'istantanea. Però, un'istantanea eseguita regolarmente (una o due volte a settimana) di un gran numero di persone che trascorrono molto tempo insieme, aiuta a combattere la pandemia.

Fonte: Ufficio dell’Assessore Philipp Achammer - Data 22/03/2021

[Test nasale nelle scuole]

Perché è necessario indossare una mascherina a scuola se il test fai da te è negativo? O viceversa: perché gli alunni dovrebbero essere testati se devono comunque indossare una mascherina?

Le linee guida dell'Istituto Superiore di Sanità stabiliscono che, nonostante i test, l'obbligo di protezione bocca-naso e tutte le altre misure di sicurezza devono rimanere in vigore. La didattica in presenza in tempi della pandemia Covid-19 richiede varie misure di igiene e sicurezza nelle scuole. Maggiori sono le misure preventive, maggiore è la protezione della salute per tutte le persone coinvolte. Queste misure ora includono test antigenici rapidi fai da te per gli alunni e le alunne. L'obiettivo dei test fai da te è quello di identificare gli alunni e le alunne con infezione da Sars-CoV-2 e quindi interrompere la catena delle infezioni.

Tuttavia, i test fai da te non possono sostituire altre importanti misure preventive come quella di indossare una protezione per bocca e naso, ma solo fungere da completamento. Ciò è dovuto alla sensibilità (percentuale di risultati positivi corretti) e alla specificità (se le persone non infette ricevono effettivamente un risultato negativo) dei test antigenici. Un test antigenico, inoltre, fornisce sempre e soltanto un'istantanea. Le persone con una bassa carica virale spesso non vengono rilevate tramite un test antigenico. D'altra parte, il test individua coloro che hanno un'alta concentrazione di virus e possono essere particolarmente infettivi. Se gli alunni e le alunne partecipano regolarmente ai test, questo fornisce una solida rete di sicurezza aggiuntiva. Indossare una protezione bocca-naso è ancora considerata una misura importante nella lotta contro la pandemia.

Fonte: Ufficio dell’Assessore Philipp Achammer - Data 22/03/2021

[Test nasale nelle scuole]

I risultati dei test vengono consegnati agli alunni?

Le scuole mettono a disposizione degli alunni le informazioni sulla partecipazione al test in modo appropriato, in forma cartacea o digitale. Il dettaglio viene deciso dalla rispettiva scuola.

Fonte: Ufficio dell'Assessore Philipp Achammer - Data: 31/03/2021

[Test nasale nelle scuole]

Alcuni alunni sono attualmente sottoposti a test antigenici extrascolastici, ad esempio per poter fare attività sportive associative. Questi test possono sostituire i test nelle scuole? E viceversa: i test fai da te che si fanno a scuola possono essere utilizzati anche per l'allenamento sportivo?

I test antigenici o i test PCR extrascolastici possono sostituire i test nasali eseguiti a scuola.

Al contrario, i test eseguiti a scuola possono essere utilizzati anche per l‘attività atletica. Il risultato del test ha una validità di 72 ore.

I genitori sono responsabili dell'inoltro alle associazioni sportive delle informazioni sul test scolastico, che vengono consegnate o trasmesse dalla scuola agli alunni o ai loro genitori in modo appropriato (vedi domanda precedente). In questo caso la scuola non ha alcun obbligo di controllo.

Fonte: Ufficio dell'Assessore Philipp Achammer - Data: 31/03/2021

[Test nasale nelle scuole]

Attività sportive: Quando è valido il "test nasale"?

I test nasali sono validi per la partecipazione agli eventi e alle competizioni sportive nonché alle sessioni di allenamento consentite, come indicato al punto 8) dell’ordinanza del Presidente della Provincia n. 15 del 19.03.2021. (Indipendentemente dalla disciplina sportiva, le sessioni di allenamento organizzate da associazioni e federazioni sportive sono consentite esclusivamente in forma individuale e all’aperto, a condizione che sia sempre mantenuta una distanza interpersonale di almeno 2 metri).

Fonte: Azienda sanitaria dell'Alto Adige, 31/03/2021

[Test nasale nelle scuole]

Qual’è la prassi in caso di frequentazione di una scuola di musica? Anche in quel caso è necessario un test?

Anche la frequentazione della scuola di musica è legata alla condizione di sottoporsi ad un test. In questo caso, però, gli alunni non vengono testati separatamente (nuovamente), ma gli alunni o i loro genitori presentano un'autodichiarazione alla scuola di musica.

Fonte: Ufficio dell'Assessore Philipp Achammer - Data: 31/03/2021

[Test nasale nelle scuole]

Come funziona il test?

Il supervisore riempie con circa 10 gocce di liquido di controllo le provette fornite e dà al bambino il tampone di cotone. Il bambino lo spinge nel naso per 1-2 centimetri, facendolo girare 5 volte in ogni narice. Quindi, il supervisore mette il tampone di cotone nella provetta contenente il liquido di controllo e mescola 5 volte. Il tampone di cotone viene spezzato nel punto di rottura indicato e la provetta viene chiusa con l’apposito tappo a vite. Quindi, il tappo a vite inferiore viene svitato e 5 gocce del liquido di controllo vengono fatte gocciolare sul contenitore del test.

Fonte: Azienda sanitaria dell'Alto Adige - Data 02/03/2021

[Test nasale nelle scuole]

Le scuole necessitano di una lettera di consenso dei genitori/tutori per eseguire il test a scuola?

Sì. La lettera di consenso è stata fornita a tutti i genitori da parte della scuola sotto questo link

Fonte: Direzione istruzione e formazione tedesca - Data 18/03/2021

[Test nasale nelle scuole]

Cosa deve fare il supervisore?

Durante la fase pilota, persone addestrate dai servizi medici o di soccorso saranno presenti per spiegare la procedura di prova ed essere a disposizione in caso di chiarimenti. Durante tutti gli ulteriori passaggi, i test saranno supervisionati da insegnanti volontari. I test saranno eseguiti in modo autonomo da parte dei bambini e delle bambine. Il supervisore prepara il test e raccoglie i risultati. La procedura è dettagliatamente spiegata in un video pubblicato sul canale YouTube dell'Azienda sanitaria dell'Alto Adige.

Fonte: Azienda sanitaria dell'Alto Adige - Data 02/03/2021

[Test nasale nelle scuole]

Dove posso trovare le istruzioni o le indicazioni per l'uso dei test fai da te?

Le istruzioni per l'uso dei test fai da te, compresi i video tutorial e le informazioni di base, sono consultabili sul sito web dell’Azienda sanitaria dell'Alto Adige sotto questo link

Fonte: Azienda sanitaria dell'Alto Adige - Data 18/03/2021

[Test nasale nelle scuole]

Cosa fare se il risultato del test fai da te è positivo?

  1. Dopo aver informato anticipatamente i genitori/tutori, l'alunno sarà messo in isolamento preventivo in una stanza adeguata, indossando una protezione respiratoria FFP2.
  2. Il Dipartimento di Prevenzione sarà informato del test positivo da parte dell’incaricato.
  3. Il Dipartimento di Prevenzione effettuerà le verifiche necessarie ed invierà una lettera di isolamento preventivo al genitore/tutore.
  4. Contemporaneamente l’alunno/a sarà prenotato/a per un tampone PCR. 5) Le superfici della stanza utilizzata per eseguire il test saranno disinfettate alla fine della sessione di test.
  5. In attesa dei risultati del tampone PCR, l'alunno rimarrà in isolamento precauzionale a casa.
  6. La notifica dell'isolamento domiciliare permetterà al genitore di richiedere l’esonero adeguato per la cura del minore in base alla certificazione rilasciata da parte del medico curante.
  7. Il test nasale antigenico positivo non è denunciabile, finché non viene confermato dal test PCR molecolare.
  8. I membri della famiglia degli alluni / delle alunne che risultano positivi al test nasale antigenico non saranno messi in quarantena preventiva nell’attesa del risultato del test PCR eseguito per la conferma, a meno che non venga stabilito diversamente dal Dipartimento di Prevenzione.

Fonte: Linee guida dell’Azienda sanitaria dell'Alto Adige - Data 10.03.2021

[Test nasale nelle scuole]

Cosa succede alla classe?

  1. Gli altri alunni e le altre alunne rimangono a scuola.
  2. In caso di conferma della positività tramite il test molecolare: il test antigenico verrà ripetuto nella classe in questione ad un intervallo di 3 giorni.
  3. Gli alunni che non si sottoporranno al test antigenico saranno classificati come contatti stretti e messi in quarantena precauzionale (per 10-14 giorni).
  4. Se il retesting o la successiva conferma molecolare rivelassero ulteriori casi positivi nella classe, il Dipartimento di Prevenzione valuterà l'avvio di misure di quarantena per l'intera classe secondo la normativa vigente.
  5. Il Dipartimento di Prevenzione potrà intraprendere ulteriori azioni di salute pubblica sulla base dei risultati delle indagini epidemiologiche, per poter identificare i contatti stretti dei casi precedentemente confermati.

Fonte: Linee guida dell’Azienda sanitaria dell'Alto Adige - Data 10/03/2021

[Test nasale nelle scuole]

Quanto tempo ci vuole prima che il risultato sia visibile?

Dopo circa 15 minuti, il risultato può essere letto sul contenitore del test. A seconda della posizione e del numero di linee, il test risulta positivo o negativo: se appare un secondo trattino accanto al trattino di controllo, il test è positivo. Se il risultato è negativo, appare solo la linea di controllo. Qualora la linea di controllo non sia visibile, il test viene considerato difettoso e deve essere ripetuto. Il supervisore smaltisce i kit dei test secondo le specifiche indicazioni della scuola e dell’Azienda sanitaria.

Fonte: Azienda sanitaria dell'Alto Adige - Data 02/03/2021

[Test nasale nelle scuole]

Qual è l'interpretazione del risultato del test fai da te?

Negativo: appare solo una linea (linea di controllo "C"). Nessuna linea appare nell’area del test ("T").

Positivo: sono visibili due linee, una linea di controllo ("C") e una linea di test ("T").

Fonte: Linee guida dell’Azienda sanitaria dell'Alto Adige - Data 10/03/2021

[Test nasale nelle scuole]

Per eseguire i test antigenici fai da te è necessario indossare materiale protettivo?

Si raccomanda l'uso di guanti monouso e mascherine FFP2 per il personale direttamente coinvolto nell'esecuzione dei test. Altre misure di protezione saranno determinate dai responsabili del progetto. I test saranno eseguiti utilizzando superfici di supporto per materiali che possono essere facilmente pulite e disinfettate.

Fonte: Linee guida dell’Azienda sanitaria dell'Alto Adige - Data 10/03/2021

[Test nasale nelle scuole]

Come devono essere smaltiti strisce/bastoncini/tubetti impiegati, ecc.?

Il materiale impiegato (strisce reattive, tamponi nasali, provette con residui di soluzione) deve essere smaltito in un doppio sacco chiuso.

Fonte: Azienda sanitaria dell'Alto Adige - Data:18/03/2021

[Test nasale nelle scuole]

Il test può essere eseguito anche nella zona delle guance se, per esempio, il medico conferma che il test fai da te non può essere eseguito a causa della tendenza a sanguinare dal naso?

No. Secondo le istruzioni del produttore, questo non è possibile.

Fonte: Ufficio dell’Assessore Philipp Achammer - Data 22/03/2021

[Test nasale nelle scuole]

Gli studenti possono portare il proprio tampone di cotone?

No. L'affidabilità nell'uso dei test fai da te è garantita soltanto con materiali di test originali e sigillati.

Fonte: Ufficio dell’Assessore Philipp Achammer - Data 22/03/2021

« pagina precedente 1 2 pagina successiva »

(Ultimo aggiornamento: 15/04/2021)

Per aprire un documento firmato digitalmente con estensione p7m, si prega di scaricare DiKe e installarlo sul proprio computer.
Per aprire un documento firmato digitalmente con estensione PDF, si prega di scaricare Adobe Reader X e superiori e installarlo sul proprio computer.