Contenuto principale

Ospedale di Bolzano | 04.10.2019 | 09:19

Salute mentale: torna l’Open day all’ospedale provinciale di Bolzano

La salute mentale è parte integrante della salute generale e si identifica in uno stato di benessere emotivo e psicologico. Al contrario, i disturbi psichici impattano sulla qualità della vita, investendone tutti gli ambiti, portando spesso a solitudine ed isolamento in quanto taciuti. Favorire l’accesso alle cure, aiutare a superare pregiudizi e paure legate alle malattie psichiche: questi sono alcuni degli intenti legati alla Giornata Mondiale della Salute Mentale. In questo contesto il Comprensorio sanitario di Bolzano torna a parlare di salute mentale aderendo all’Open day di Onda, Osservatorio Nazionale sulla Salute della Donna e di Genere.

Nella giornata del 10 ottobre 2019 l’ospedale di Bolzano tra le 9.00 e le 12.30 apre le porte alla popolazione femminile offrendo consulenze gratuite presso l’ambulatorio per la salute mentale in gravidanza e post partum, al 1. piano del Padiglione W.

 

Nella stessa mattinata, nell’atrio principale dell’ospedale di Bolzano, si terrà InsideAUT, un percorso esperienziale costruito attorno agli organi di senso e ideato dalla Cooperativa TimeAUT. Cinque postazioni accompagnano il partecipante a prendere coscienza di alcune alterazioni che le persone con autismo possono provare. Un percorso che offre degli spunti di riflessione e fa comprendere in modo pratico alcune delle difficoltà che una persona con autismo può incontrare nella vita quotidiana.

 

A fare da contorno agli eventi ci sarà anche AutisticaMente: un’esposizione di immagini e momenti di gioco con i bambini seguiti dalla Cooperativa TimeAUT. La mostra, allestita nell’atrio dell’ospedale dall’1 al 15 ottobre, descrive come gli interventi educativi della cooperativa siano orientati non solo al benessere dei bambini, ma anche a quello dei genitori ed in particolare della figura materna.

 

Il dettaglio delle iniziative è consultabile sul sito www.bollinirosa.it oppure può essere richiesto inviando una e-mail a ospedalerosa.bz.@sabes.it

 

(GF)


Altre notizie di questa categoria