Contenuto principale

Chirurgia pediatrica

Contatti

Dove siamo: ospedale, edificio centrale, 1° piano, area pediatrica
Responsabile: dott. Paolo Andriolo
Coordinatrice infermieristica: Morandell Dorothea
Segreteria: lunedì-venerdì ore 8.00-12.00
tel. 0471 909 837
fax 0471 909 742
e-mail: chirped.bz@sabes.it

Orari di visita:

giorni feriali: ore 14.00-16.30 e 18.00-19.30
giorni festivi: ore 10.00-11.00, 14.00-17.00 e 18.00-19.30
Le visite non sono consentite ai bambini di età inferiore ai 10 anni.

Tavola generale degli orari di visita


A proposito di noi

Equipe medica: dott. Paolo Andriolo, dott. Paolo Girardi, dott.ssa Isolde Unterkalmsteiner, dott. Johann Massar, dott. Paolo Gasparella.

N° posti-letto: 11 letti di degenza ordinaria, 3 Day Hospital, 1 di Osservazione Breve Intensiva.

La Chirurgia Pediatrica di Bolzano è l'unica struttura della provincia esclusivamente dedicata alle/al bambine/o con malattie chirurgiche, composta da personale medico specialistico in chirurgia pediatrica (5 anni di studio post-laurea), da infermiere pediatriche e da una piccola, ma attivissima scuola. Le cure sono quindi a misura di bambino che non è un "piccolo adulto" ma un organismo in fase di crescita e di maturazione fisica e psichica. Il campo di attività è vasto: dalle patologie congenite alle acquisite, dagli angiomi ai traumi, dalle cisti del collo ai cateteri venosi centrali.

I neonati e i più piccoli vengono più spesso trattati per ernie, stenosi pilorica, atresie e stenosi intestinali, ileo da meconio, malrotazioni, enterocoliti necrotizzanti, patologie del dotto onfalo-enterico, invaginazioni ecc. I più grandicelli si presentano invece per appendiciti, occlusioni, cisti, ascessi e fistole, neoformazioni (prevalentemente benigne) ecc. Nel campo urologico si trattano il testicolo non disceso, l'idrocele, il varicocele, l'ipospadia ecc. mentre la fimosi viene trattata ordinariamente senza necessità di intervento chirurgico. Il regime di Day Hospital viene utilizzato per patologie minori come ernie, testicoli ritenuti ecc.

Grande spazio ha la chirurgia mininvasiva, per esempio la stenosi ipertrofica del piloro del lattante viene operata con tecnica ombelicale, con cicatrice pressochè invisibile. Dal 2004 le appendiciti vengono trattate con tecnica transombelicale laparoassistita, che lascia cicatrici cutanee di norma limitate all'ombelico e quindi invisibili, oltre a consentire una guarigione rapida e poco dolorosa. Il testicolo non palpabile viene ricercato in addome con laparoscopia (unica incisione di 5mm nell'ombelico) mentre per il trattamento laparoscopico del varicocele si aggiungono 2 cicatrici di soli 3mm. Si esegue anche la decorticazione videoassistita in caso di empiema pleurico che non risponda a semplice drenaggio. Il trattamento dei traumi occupa una gran parte della nostra attività. Si va dalla sutura delle ferite cutanee, specie al volto dove si richiede il massimo risultato estetico, al trauma cranico (in collaborazione con la Neurochirurgia), ai politraumi con lesioni della milza, del fegato o del rene, con grande attenzione al trattamento conservativo. I tumori e le malformazioni congenite più rare e gravi vengono invece inviate in strutture universitarie specializzate con le quali collaboriamo.


Ambulatori

Visita ordinaria

Dove: edificio centrale, poliambulatori, pianoterra, stanza nr. 38, area blu
Quando: lunedì ore 14.30-16.00; martedì ore 9.00-11.00; mercoledì ore 9.00-12.00 e 14.30-16.00;giovedì ore 15.00-16.00; venerdì ore 9.00-11.00
Prenotazioni: CUPP (Centro Unico di Prenotazione Provinciale) tel. 0471 457 457; lunedí-venerdí, ore 8.00-16.00
Accesso: con impegnativa