Contenuto principale

Servizio Sociale all'Ospedale

Il Servizio Sociale dell'Ospedale si occupa di persone in situazioni problematiche.

Contatti:

  • Edith Rassler tel. 0473 264 245
  • Valentina Pilotto tel. 0473 267 659

Orari di apertura: da lunedí a venerdí dalle ore 08.30 alle ore 10.00, martedí e giovedí dalle ore 14.30 alle ore 15.30.

All'Ospedale di Merano, un'assistente sociale ha accettato ed iniziato il suo servizio per la prima volta nell'autunno del 1998 definendo l'ambito funzionale all'interno dell'Ospedale. Le richieste provenivano soprattutto all'inizio dalla Medicina e dalla Geriatria. Nel corso degli anni le competenze sono state ampliate a tutte le divisioni dell’Ospedale.

Il compito principale del Servizio Sociale Ospedaliero è rappresentato dalla consulenza e dall’assistenza psico-sociale ai pazienti e ai loro parenti i quali sono obbligati, a seguito della malattia, ad organizzare nuovamente la propria vita e la propria giornata. Data l’elevata etá, possono sorgere situazioni problematiche a seguito di traumi con conseguenze quali invaliditá o inabilitá al lavoro oppure in stretta connessione al sorgere di malattie oncologiche o degenerative.

Il lavoro sociale pone l’accento perció sull’orientamento di vita quotidiana dei pazienti ed è orientato verso un approccio globale della persona nei contesti personali, familiari e socio-culturali.

Le assistenti sociali aiutano il paziente mediante tecniche di dialogo che aiutano ad acquisire capacitá di confronto con situazioni problematiche e ad elaborare insieme le possibili soluzioni.

La funzione di integrazione del Servizio Sociale è perció evidente: a favore della persona assistita si inizia una collaborazione intensa con le diverse professioni intraospedaliere per concordare gli obiettivi del piano d’assistenza da applicare in modo ottimale.

La funzione integrativa viene intensificata dal fatto che gli assistenti sociali da un lato operano all’interno dell’Ospedale e dall’altro lato attraverso l’inserimento del paziente nel proprio ambiente. Questo presuppone la conoscenza delle risorse del Territorio e la stretta collaborazione con i rispettivi servizi e le strutture nell’ambito socio-territoriale del paziente stesso.

Attualmente questo servizio viene coperto da due assistenti sociali (una a tempo pieno e una part-time) e può essere contattato direttamente da tutti i reparti, pazienti e/o loro familiari.