Contenuto principale

News

Azienda Sanitaria dell'Alto Adige | 03.08.2021 | 12:19

Direttore del Comprensorio Amhof in pensione

Ha diretto il Comprensorio sanitario di Brunico per 12 anni con accortezza e competenza e molto spesso con il suo modo affabile ha fatto da mediatore. Ora Walter Amhof, nativo di Monguelfo, è andato in pensione.

Ospedale di BrunicoZoomansichtOspedale di Brunico

Amhof non ha voluto fare molto rumore per il suo addio - e chi lo conosce dice che questo desiderio caratterizza bene la sua natura: "Con Walter Amhof va in pensione un combattente per il miglioramento dell’assistenza sanitaria, equilibrato e corretto, ma anche molto forte. La sua vasta competenza e la sua esperienza pluriennale hanno sempre arricchito la nostra collaborazione. Vorrei ringraziare Walter Amhof per questo e augurargli tutto il meglio per questa nuova fase della sua vita", dice l’Assessore provinciale Thomas Widmann. Anche il Direttore generale Florian Zerzer non può che essere d'accordo: "Un grande ringraziamento al Direttore del Comprensorio della Val Pusteria e complimenti per la sua competenza, il suo impegno e la dedizione con cui ha guidato il Comprensorio per 12 anni. Vedo l'addio con un occhio che piange e uno che ride: è doloroso perdere un dirigente così capace, ma ovviamente sono felice che lui vada in pensione, se lo merita.". Anche il Vice Direttore del Comprensorio Gerhard Grießmair, il quale ad interim sarà responsabile del Comprensorio di Brunico, ringrazia per la sua disponibilità e gli augura buona fortuna.

Walter Amhof è nato a Monguelfo nel 1960 e ha studiato sociologia a Bologna e a Urbino. Nel 1981, il suo percorso lo ha portato nella sanità - ha iniziato come impiegato amministrativo presso l'Ospedale San Candido, a quel tempo ancora Unità sanitaria locale Est. Nel 1988, è stato nominato Direttore della ripartizione informatica, in seguito ha assunto anche il compito di referente aziendale. Nel 2009 gli è stata affidata la gestione del Comprensorio sanitario di Brunico. Per Amhof è sempre stata importante una gestione moderna del personale e un consenso tra le categorie professionali: un'impresa non facile vista la dimensione dell'Azienda e i vari profili professionali. Quello che serve è tatto, ma anche competenza e abilità - Amhof ha combinato tutte e tre le qualità.

Informazioni media:
Ripartizione Comunicazione, Azienda sanitaria dell’Alto Adige

(SF/GT)



Altre notizie di questa categoria