Contenuto principale

News

Vaccinazione Anti Covid - Comunicato dell'Azienda sanitaria | 15.02.2022 | 12:21

Al via l’offerta vaccinale nelle scuole

L'iniziativa, dedicata agli alunni e alle alunne dai 5 agli 11 anni, avrà luogo all’interno delle scuole a partire da mercoledì 16 febbraio 2022. Gli scolari e le scolare hanno potuto inviare in anticipo la richiesta di adesione al progetto vaccinale.

Al via l’offerta vaccinale nelle scuoleZoomansichtAl via l’offerta vaccinale nelle scuole

Per l’Assessore Thomas Widmann è fondamentale avvicinarsi alle persone: “Grazie alla collaborazione con le scuole, possiamo fornire un'offerta vaccinale a portata di tutti. I bambini possono essere immunizzati in un ambiente familiare, accompagnati dai loro genitori, il che costituisce un indubbio vantaggio data la loro età”.

"In totale, circa 400 genitori hanno risposto all’offerta dell’Azienda sanitaria, prenotando per i loro figli", così il responsabile per le vaccinazioni, Patrick Franzoni. Le vaccinazioni si svolgono nel camper vaccinale parcheggiato di fronte alla scuola o all’interno degli ambienti messi a disposizione dall’istituto all’ora concordata. Alunne e alunni devono essere accompagnati dai loro genitori. Il team addetto alle vaccinazioni sarà presente con un numero prestabilito di dosi adatte ai bambini; motivo per cui quella attuata non è un'offerta vaccinale aperta a tutti, con possibilità di presentarsi senza prenotazione.

“L’intenzione in tal senso, specie se si tratta di vaccinare le alunne e gli alunni più giovani direttamente a scuola, è chiaramente presente. Inizieremo questa settimana con l’ausilio di due piccole squadre e, se la richiesta aumenterà, ripeteremo volentieri l’operazione. Perché non dobbiamo dimenticare che, attualmente, il maggior numero di contagi avviene tra i bambini in età scolare. Loro stessi e anche il loro ambiente sono chiaramente più protetti con la vaccinazione”, conferma il Direttore generale Florian Zerzer.

La campagna vaccinale nelle scuole inizierà mercoledì 16 febbraio a Termeno, seguito da altre date nei distretti scolastici di Malles, Val Passiria, Lana, Naturno e Laces, nonché a Caldaro, Ora, Montagna, Renon, Rio di Pusteria e Vipiteno. I genitori che hanno aderito all’iniziativa vaccinale hanno contattato in anticipo direttamente la scuola frequentata dai figli. A sua volta, l’istituto scolastico comunicava il numero di coloro che intendevano essere vaccinati. Le date sono state comunicate a tutti i genitori direttamente dalla segreteria delle scuole. Anche la seconda dose verrà somministrata nelle medesime sedi.

Informazioni per i media:
Ripartizione Comunicazione, Azienda Sanitaria dell’Alto Adige

 

(SF/RL)



Altre notizie di questa categoria