Contenuto principale

News

Azienda Sanitaria dell'Alto Adige | 24.06.2022 | 14:17

Avvio riuscito dell'Euregiotour per la donazione degli organi ed il trapianto

L'Euregiotour per la donazione degli organi ed il trapianto è iniziato con successo oggi ad Innsbruck. La prima tappa è stata a Vipiteno, dove la comitiva di biciclette è stata accolta dal Presidente della Provincia Arno Kompatscher e dal Direttore generale Florian Zerzer.

(v.l.) Florian Zerzer, Arno Kompatscher, Stephan Eschertzhuber, Eugen VikolerZoomansicht(v.l.) Florian Zerzer, Arno Kompatscher, Stephan Eschertzhuber, Eugen Vikoler

La partenza del tour, che porta i partecipanti in tre tappe via Vipiteno, Brunico e Termeno ad Arco, è avvenuta in mattinata ad Innsbruck. Come previsto, i partecipanti sono arrivati all'Ospedale di Vipiteno all'ora di pranzo, dove sono stati accolti dal Presidente e Assessore provinciale alla Sanità, Arno Kompatscher, dal Direttore generale dell’Azienda sanitaria dell’Alto Adige, Florian Zerzer, nonché da Michael Engl della Direzione Medica dell'Ospedale di Vipiteno e dal Dirigente Tecnico-Assistenziale Harald Frena.

Il Presidente della Provincia Arno Kompatscher ha sottolineato la buona cooperazione tra i tre Paesi dell'Euregio: “La collaborazione transfrontaliera nell’ambito della trapiantazione funziona molto bene ed è un buon esempio di come si possano sfruttare le sinergie a livello di Euregio. Infatti, i pazienti altoatesini, oltre al Centro nazionale trapianti, possono accedere anche alla banca di organi di tutta la regione Eurotransplant. La cosa fondamentale però resta la disponibilità delle persone a donare gli organi, e con questa iniziativa oggi vorremmo dare un segnale forte per incoraggiarla ulteriormente.”

Il Direttore generale Florian Zerzer: "Le partecipanti ed i partecipanti all'Euregiotour per la donazione e il trapianto di organi stanno ottenendo eccellenti risultati sportivi. Allo stesso tempo, questa manifestazione ci rende consapevoli che non ci possono essere riceventi senza donatori. Questa disponibilità a rendere possibile per le altre persone una seconda chance, questa consapevolezza che la donazione di organi rende possibile la vita – una buona vita – ci è chiaramente messa dinanzi agli occhi in tutta la sua evidenza".

Dopo un breve pranzo insieme presso l'ospedale di Vipiteno con il Presidente della Provincia ed il Direttore generale, gli oltre 50 ciclisti sono ripartiti verso la meta di Brunico. Tra i partecipanti che hanno affrontato i metri di dislivello del Passo del Brennero, c'erano anche, Marc Kaufmann, Primario del Servizio di Emergenza Medica, Stephan Eschertzhuber, Primario del Reparto di Anestesia e Medicina Intensiva presso l'Ospedale di Hall e Referente per i Trapianti per l'Austria Occidentale e l'Alto Adige, gli anestesisti Julia Kompatscher e Hannes Dejaco e Eugen Vikoler, Vice Presidente del Transplant Sport Club.

L'Euregiotour per la donazione e il trapianto di organi è un evento ciclistico transfrontaliero, che questa volta si svolge dal 24 al 26 giugno. L'evento ciclistico si svolge ora ormai per la diciannovesima volta ed è organizzato dal Transplant Sport Club. Possono partecipare all'evento ciclistico sia gli sportivi trapiantati che i non trapiantati ed i loro sostenitori.

Videodownload Euregiotour per la donazione degli organi ed il trapianto: https://we.tl/t-r98I0YiWZd

Videodownload interviste: https://we.tl/t-PVmj51BLEU

(PAS/FV)



Altre notizie di questa categoria