Contenuto principale

Servizio di anestesia e rianimazione

Contatti

Primaria: Dott.ssa Maria Elena Gorra  
Coordinatrice infermieristica: Agnes Watschinger 
Tel.: 0474 917 111
Fax: 0474 917 000
E-Mail: anestesia-sc@asdaa.it


A proposito di noi

Team medico

dott.ssa Maria Elena Gorra (Primaria), dott.ssa Alessia Antonelli, dott.ssa Gisella Braconaro

Medici con contratto d'opera: dott. Raffaele Bonato, dott. Ivo Garoscio, dott.ssa Enrica Gilli, dott. Antonio Marcassa, dott. Ernesto Pizzirani, dott. Stephan Putzer, dott. Bruno Rossetto

Medici dell'Emergenza: dott. Giovanni Brescia, dott. Francesco Conte, dott. Alexander Franz, dott. Patrick Franzoni, dott.ssa Elke Frohn, dott.ssa Roberto La Rocca, dott. Giacomo Garetto, dott. Raphael Prenn, dott.ssa Petra Reyer, dott. Patrizio Sbraga, dott. Francesco Scioscioli, dott. Giovanni Sella, dott. Christoph Steurer, dott.ssa Elisabetta Tiziani, dott. Michele Zasa

L'anestesia procura analgesia e amnesia alle/ai pazienti che devono sottoporsi ad un intervento chirurgico o ad un'indagine clinica dolorosa. L'anestesista provvede al mantenimento delle funzioni vitali della/del paziente. Inoltre l'anestesia contribuisce al raggiungimento dello scopo terapeutico dell'intervento, ed è spesso più impegnativa dell'intervento stesso.

L'attività specialistica comprende le seguenti prestazioni:

  • Assistenza perioperatoria alle/ai pazienti che devono essere sottoposti ad intervento chirurgico. Dopo una valutazione del loro stato fisico e dei referti di esami e indagini precedenti, ove possibile vengono corrette le condizioni cliniche che comporterebbero un maggior rischio perioperatorio per le/i pazienti. Ad ogni paziente viene consegnato un questionario informativo da compilare. In base al questionario, si svolgono poi la visita anestesiologica e il colloquio informativo. Vengono proposte e consigliate alla/al paziente una o più tecniche anestesiologiche adatte a lei/lui e al tipo di intervento. Al termine del colloquio, il/la paziente è invitato/a a rilasciare per iscritto il proprio consenso informato alla procedura. Per i bambini il questionario viene compilato dai genitori o dai loro tutori, ma anch’essi partecipano al colloquio informativo.
    La premedicazione dei bambini si pratica solo per via orale: non vengono effettuate iniezioni intramuscolari dolorose. L'accesso venoso dei bambini è esente da dolore, in quanto viene praticato previa applicazione di un cerotto anestetico.
    Negli stati d’ansia/agitazione viene somministrata una sedazione per via orale o endovenosa.
  • Le procedure anestesiologiche, il monitoraggio intra- e postoperatorio e la terapia infusionale si eseguono secondo standard internazionali. Dopo l'intervento la/il paziente viene tenuta/o in osservazione e monitorizzata/o fino al recupero stabile e completo delle funzioni vitali, quindi viene trasferita/o al reparto di provenienza.
  • Terapia antalgica postoperatoria: per interventi da cui ci si attendono forti dolori, d’accordo con la/il paziente e con il chirurgo, prima dell'intervento è possibile inserire un catetere peridurale o peri-nervoso, attraverso il quale possono essere somministrati in modo continuo o intermittente farmaci per la terapia del dolore intra- e postoperatoria. In alternativa, il controllo del dolore può essere ottenuto mediante analgesia endovenosa.
  • Le anestesie urgenti in pronto soccorso o in sala operatoria rappresentano sempre una sfida particolare, a causa del maggior rischio.
  • Se le/i pazienti dei vari reparti per motivi vari hanno bisogno di un catetere venoso centrale, o di un accesso venoso di lunga durata, questi vengono posizionati da noi.
  • Servizio medico di emergenza-112 al di fuori dell'ospedale: un gruppo di medici copre questa attività per 24 ore su 24. Il servizio è collegato alla rete provinciale dei traumi.

Ambulatori

Ambulatorio di terapia del dolore

Dove: secondo piano
Quando: su prenotazione
Prenotazione: Ospedale di San Candido, tel. 0474 917 111, lunedì - venerdì, ore 08.00 - 12.00 ed ore 13.00 - 16.00
Accesso:

  • per visite anestesiologiche per le/i nostre/i pazienti: senza prescrizione del medico di base o del medico di reparto
  • per visite per altri ospedali: con prescizione del medico di base o del medico di reparto
  • per visite per la terapia del dolore: con prescizione del medico di base o del medico di reparto

» indietro alla lista delle ripartizioni & servizi | Inizio pagina