Contenuto principale

Vaccinazioni

Accedi alla modulistica scaricabile

Descrizione generale

Informazioni generali sulle vaccinazioni

La Giunta Provinciale ha aggiornato i gruppi a rischio per i quali la somministrazione dei vaccini è gratuita. Essi vengono individuati in base al Calendario Vaccinale, in base a condizioni cliniche, per esposizione professionale e per determinati comportamenti o condizioni.

È stato, innanzitutto, stabilito che tutte le persone residenti in Alto Adige possono sottoporsi gratuitamente alla vaccinazione anti-meningoencefalite da zecca (FSME), per via dell’aumento dei casi di infezione dovuti a punture di zecche registrati negli ultimi anni.

L’Alto Adige ha scelto di consentire la somministrazione gratuita dei vaccini raccomandati e ritenuti urgenti non solo a tutti i gruppi a rischio, bensì anche per la fascia d’età da 0 a 16 anni, anche per quanto riguarda lo pneumococco e il meningococco di tipo B. Nel caso dei vaccini anti-meningococco di tipo C e anti-meningococco ACWY la gratuità viene estesa fino ai 18 anni. Sono, inoltre, gratuite le vaccinazioni contro herpes zoster, pneumococco e influenza per le fascia d’età al di sopra dei 64 anni; gratuita anche la vaccinazione anti papilloma virus, per i giovani (maschi e femmine) in età compresa tra gli 11 e i 18 anni.

Inoltre, viene disposto che tutto il personale sanitario dell’Azienda Sanitaria dell’Alto Adige ed il personale scolastico (incluso il personale di strutture sanitarie private, liberi professionisti del settore sanitario, personale della Croce Bianca e Rossa, personale e studenti della Scuola Provinciale Superiore di Sanità Claudiana, educatori professionali delle strutture per minori) ricevano la maggior parte delle vaccinazioni gratuitamente, compresi i vaccini anti-meningococcico B, C, ACWY.

Informazioni dettagliate sui gruppi a rischio e le vaccinazioni gratuite: Delibera della G.P. nr. 1497.pdf. - vedi allegati.

Per agevolare tutti coloro che non rientrano nelle categorie a rischio e neanche nelle fasce d’età succitate, la Giunta Provinciale ha deciso di ridurre le tariffe dei vaccini, stabilendo un tetto di spesa massimo di 30 per la maggior parte delle vaccinazioni di interesse pubblico.

Per conoscere il nuovo tariffario consultare gli allegati alla Delibera della G.P. nr. 1491.pdf - vedi allegati.


Le vaccinazioni in età infantile

Le vaccinazioni in etá infantile iniziano dopo il compimento del 2° mese di vita con la somministrazione del vaccino combinato esavalente (produrre le difese contro poliomielite, difterite, tetano, epatite B, pertosse, haemophilus influenzae o Hib). Questo vaccino viene successivamente somministrato in altre 2 dosi, una al 5°mese e l'ultima al 11-12° mese.

Intorno al 12°-15° mese di vita viene somministrato il vaccino combinato contro morbillo, rosolia, parotite e varicella. Più informazione: www.deciditi.info

All'incirca all'etá dell'ingresso a scuola (6° anno di vita) viene somministrato il richiamo della vaccinazione antipolio, unitamente a quello contro difterite, tetano e pertosse. Nello stesso tempo vengono invitati per la seconda dose della vaccinazione morbillo-rosolia-parotite, verticella. 

Bambini appartenenti a categorie a rischio possono - su indicazione pediatrica -  essere vaccinati contro l'epatite A o contro il virus che provoca l'encefalite trasmessa da zecche (TBE).

Per ulteriori informazioni: opuscolo "Vaccinare protegge - Perchè mi piace la vita" [PDF] oppure www.iflow.it/vaccinare.

 

Presupposti d'accesso

  • La vaccinazione in età pediatrica si effettua presso i servizi di igiene, presso gli igienisti distrettuali ed i pediatri di libera scelta. Per l'effettuazione delle sopra indicate vaccinazioni gratuite i genitori vengono attivamente invitati alle sedute vaccinali mediante invito scritto.
  • Le vaccinazioni per minorenni fino al 16° anno di vita vengono effettuate mediante invito scritto del Servizio Igiene e Sanità Pubblica.

Scadenze

Gli appuntamenti per le vaccinazioni, indicati nelle lettere d’invito o assegnate dal CUPP, devono essere rispettati. In caso di impedimento gli appuntamenti devono essere disdetti.

Documenti richiesti

Per l'uso del servizio non è richiesto di presentare ulteriori documenti.

Costi

  • Le vaccinazioni obbligatorie e quelle raccomandate sono gratuite per tutti i gruppi di rsichio.
  • La vaccinazione anti-meningoencefalite da zecca (FSME) è gratuito per tutte le personeresidenti in Alto Adige.

Informazioni dettagliate sulle tariffe, sui gruppi di rischio e le vaccinazioni gratuite trova nelle deliberazioni della Giunta provinciale n. 1491 e 1497 del 28.12.2017 - vedi allegati.

Normativa

  • Deliberazione della Giunta provinciale n. 1497 del 28.12.2017
  • Deliberazione della Giunta provinciale n. 1491 del 28.12.2017

Ente competente

Unità organizzativa competente: Azienda sanitaria della Provincia Autonoma di Bolzano

Indirizzo: via Cassa Risparmio, 4, 39100 Bolzano

Telefono: 840002211

Fax: 0471 907 114

PEC: admin@pec.sabes.it

Website: http://www.asdaa.it

Orario d'ufficio:

Per informazioni si rivolga all'Ufficio igiene e sanità pubblica del Suo comprensorio sanitario.

(Ultimo aggiornamento: 16/07/2018)